Sticky Fingers

30 ml extrait de parfum

Coriandolo, cannella, burro di iris, patchouli, sandalo, eliotropio, muschio, castoro, cuoio, tabacco, fava tonka

Un Patchouli rock-chic, in una interpretazione sontuosa e decadente. Selvaggio e spensierato, vestito pericolosamente in pelle ma giocoso. Non fatevi ingannare dall’iris, non c’è alcun romanticismo in atto: del tabacco è rollato in una sigaretta, la giacca di cuoio viene lanciata da qualche parte, infine emerge l’odore delizioso e allettante della pelle umana.

Due samples a tua scelta ti saranno donati con l’ordine di una bottiglia da 30 ml. Li potrai indicare al checkout.

Svuota

Varie ragioni interconnesse e personali associazioni della mente mi hanno portato a questa creazione e in particolare al suo titolo.

Il profumo ruota attorno al patchouli, in un’interpretazione decadente e sontuosa. L’apertura dichiara immediatamente le sue armi potenti: un patchouli e cuoio intensi, liquorosi. Mostra il suo carattere un po’ selvaggio ma spensierato, pericolosamente vestito in pelle ma al tempo stesso spensierato.

In asciugatura diventa più morbido e complesso, mediante un burro di iris sporco che rende atmosfera più morbida ma intrigante. Non farti ingannare dall’iris, non c’è alcun romanticismo qui: vengono pressate le foglie di tabacco per rollare una sigaretta, la giacca di cuoio viene lanciata da qualche parte, finalmente emerge l’odore delizioso e allettante della pelle umana.

Ho pensato di creare un profumo che rappresentasse una tentazione, come del cioccolato sulle dita che non puoi fare a meno di leccare. Intendiamoci: questa non è una fragranza gourmand e leccarsi le dita è una metafora che si riferisce ad altri tipi di irresistibili tentazioni.

Un riferimento importante è sicuramente l’album iconico del 1971. Amo il rock e gli anni ’70 per ciò che hanno portato nel panorama musicale, ma soprattutto adoro la copertina di quell’album. Mi ha accompagnato per molto tempo, dato che un negozio di dischi in vinile, proprio a due metri da casa mia, lo esibiva in vetrina, e ogni giorno me lo trovavo davanti. Mi è rimasta in mente al punto che, quando ho iniziato a lavorare sul ‘mood’ di questo profumo, non potevo fare a meno di pensarci.

.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Mostra le recensioni in tutte le lingue (18)

Recensisci per primo “Sticky Fingers”